Finale Martinsicuro 2019

Martinsicuro 2019
Ancora uno scampolo di grande beach soccer nel passaggio delle consegne da Porto Sant’Elpidio al torneo-esibizione di Martinsicuro. Ha vinto la Nazionale italiana superando la resistenza di un Canada irriducibile ma al di là del risultato ciò che ha incantato il pubblico è stata proprio l’intensità del gioco, con momenti altamente spettacolare e un esito costantemente in bilico. 
La rete iniziale di Belardinelli, subito ribadita da Tangorra, era sembrata il prodromo di quanto l’Italia aveva fatto vedere nelle due ultime esibizioni ma la risposta del Canada, quando il risultato pareva ormai acquisito dopo il gol del 3-1 di Loria, è stata veemente: prima Martins e poi ancora Jankovic hanno portato il risultato sul 3-3 costringendo gli Azzurri a uno sforzo supplementare. Ed è stato Esposito, sempre a bersaglio con puntualità svizzera, a regalare con un guizzo all’Italia l’ennesimo successo.  
Italia-Canada 4-3 
ITALIA: Pelizzoli; Tangorra, Di Livio, Ganci, Esposito, Belardinelli, Loria, Quandamatteo. All.: Angelo Di Livio.
CANADA: Maraldo; Goyo, Shahbaaz Kara, Karafilov, Nathoo, Gesualdi, Martins, Scepanovic, Jankovic, D’Agnello. All. Paolo Ceccarelli.
MARCATORI: Belardinelli, Tangorra, Jankovic (2), Martins, Loria, Esposito.
Nella finale per il terzo e quarto posto partita intensa tra Bielorussia e Portogallo con i lusitani premiati (6-5) soltanto ai supplementari. Anche in questo caso grande beach soccer e preziosismi tecnici a incantare il pubblico.
Portogallo-Bielorussia 6-5 (dopo i supplementari)
PORTOGALLO: Marco; Simao, Nelson, Fonseca, Duarte. All.: Marco Fernandes.
BIELORUSSIA: French; David jr., Javes, Trofim, Margosha, Suhovey, Krivonoska, Roshen, Lyudocha. All.: Alex Danka.
MARCATORI: Javes, David jr.,Trofim (2), Suhovey, Fonseca (2), Duarte (2), Nelson (2).
Le sapienti rotazioni operate da Maurizio Iorio si sono rivelate determinanti: ecco una delle ragioni che spiegano il perché (e anche il percome) dello spettacolo che la Nazionale italiana ha offerto in mattinata nelle semifinali di Martinsicuro dopo l’exploit di ieri sera a Porto Sant’Elpidio. Non la sola ragione, tuttavia. Bastano infatti i risultati a chiarire senza la necessità di spendere troppe parole il momento magico dell’Italia beach soccer. Gli Azzurri hanno messo a segno 15 reti nel giro di poche ore: al 7-0 rifilato al Canada in finale ha fatto seguito l’8-2 che ha scandito la vittoria sul Portogallo.
Contro il Portogallo gli Azzurri (guidati in panchina da Angelo Di Livio!) sono filati via in progressione. Gol di Bernardelli ed Esposito in apertura, poi ancora Esposito e Ganci nella seconda frazione con i portoghesi a segno per il 4-1 con Fonseca. Nel terzo tempo Italia devastante: due doppiette di Ganci e di Loria hanno chiuso ogni discorso nonostante il tentativo di reazione di Duarte e Fonseca. 
Italia-Portogallo 8-2
ITALIA: Pelizzoli; Tangorra, Di Livio, Ganci, Esposito, Belardinelli, Loria, Quandamatteo. All.: Angelo Di Livio.
PORTOGALLO: Marco; Simao, Nelson, Fonseca, Duarte. All.: Marco Fernandes.
MARCATORI: Ganci (3), Loria (2), Esposito (2), Bernardelli, Fonseca (2), Duarte.
ARBITRO: Della Valle (Rossi-Brandi)
Nella seconda semifinale la Bielorussia ha imposto al Canada la propria fisicità gestendo con il bomber Jankovic, tripletta personale per lui, una situazione subito favorevole. I canadesi hanno trovato il gol del pareggio con Kara cedendo tuttavia nel finale.
Bielorussia-Canada 4-2
BIELORUSSIA: French; David jr., Javes, Trofim, Margosha, Suhovey, Krivonoska, Roshen, Lyudocha. All.: Alex Danka.
CANADA: Maraldo; Goyo, Shahbaaz Kara, Karafilov, Nathoo, Gesualdi, Martins, Scepanovic, Jankovic, D’Agnello. All. Paolo Ceccarelli.
MARCATORI: Jankovic (3), Gesualdi, Kara, Krivonoska.