Montesilvano, Finale Italia-Francia

Italia Francia

E’ stato un tifo da…arena a far volare l’Italia del beach soccer. Gli Azzurri di Maurizio Iorio, come sempre impeccabile nelle rotazioni dalla panchina, hanno vinto alla grande il Torneo internazionale di Montesilvano, quest’anno alla seconda edizione, battendo la Francia con un punteggio (5-1) che non ammette repliche. Un risultato che ha sorpreso, ed esaltato allo stesso tempo, proprio perché i presupposti della vigilia, con gli infortuni di Sculli e Gessa, non apparivano del tutto favorevoli.
La prestazione degli Azzurri è stata a dir poco impeccabile e il grande protagonista della giornata è stato ancora una volta Massimo Ganci, destinato a raccogliere a quanto pare l’eredità di un altro grande personaggio del beach soccer, il favoloso Maurizio Ganz, cui somiglia per rapidità di esecuzione e qualità acrobatiche. Ma applausi convinti sono andati anche ad Angelo Di Livio, capitano irriducibile in barba all’anagrafe, autore della seconda rete degli Azzurri, e al giovane Giordano Belardinelli, come sempre implacabile in zona gol (3 le reti personali messe a segno).
La Francia, data per favorita alla viglia, ha opposto una buona resistenza in apertura ma ha poi dovuto cedere al tourbillon dei ragazzi di Maurizio Iorio, che è riuscito ancora una volta a trasmettere il proprio entusiasmo trascinando anche il pubblico. Il migliore tra i transalpini è stato il portiere Bruno Ferry e basta questa valutazione per dare ancora più valore alla prestazione degli Azzurri. Da segnalare anche l’ottima prova di Alessandro Pompei, il secondo portiere, subentrato tra gli applausi a Pelizzoli. Nota di colore: Pompei (incredibile ma vero!) è l’assessore allo sport di Montesilvano ed è stato tra i promotori insieme con il sindaco Ottavio De Marini, neoeletto, dell’evento IBS e quindi tra gli artefici del successo che ha confermato ancora una volta la vocazione di Montesilvano per le manifestazioni capaci di coniugare sport e spettacolo.
Ecco il tabellino:
Italia-Francia 5-1
ITALIA: Pelizzoli (Pompei); Cudini, Verrini, Ganci, Toppi, Di Livio (cap.), Belardinelli, Pompei. A disp.: Gessa, Sculli. All.: Iorio.
FRANCIA: Ferry; Blanco, Bethery, Bertei, Marangoni, Touchat, Turdo, Thiaw. All.: Franzoni.
MARCATORI: Ganci, Di Livio, Belardinelli (3), Touchat.
Nella finale per il terzo e quarto posto, altro show spettacolare con la vittoria dell’Austria sul Brasile (7-6) dopo i supplementari.
Ecco il tabellino
Austria-Brasile 7-6
AUSTRIA: Kulic; Binder, Bicer, Barbic, Vojnovic, Vozenilek, Bekirovski, Cajic, A. Ristkovski. All.: S. Ristkovski.
BRASILE: Juao; Cesar Regina, Guilherme Carmago, Arthur Cassandra, Luca Zatt, Eduardo Lini, Dimas (cap.), Santin. All.: Vanderlei.
MARCATORI: Vozelilec (2), Vojnovic (3), Bicer, Binder; Zatt, Santin, Dimas (2), Regina, Cassandra.
All’arbitraggio si sono alternati De Luca, Della Valle e Brandi.

Italia Francia2